Profilo professionale del fisioterapista

Presentazione della professione di fisioterapista.

Chi siamo

I fisioterapisti sono esperti nei disturbi funzionali e nei dolori. Essendo la fisioterapia una disciplina autonoma della medicina ufficiale, i fisioterapisti sono parte integrante delle cure di base. La quotidianità della fisioterapia mira ad agevolare l'autonomia del paziente, ad accompagnarlo per migliorare o stimolare il ripristino del suo stato di salute. L'obiettivo è incrementare la qualità di vita del paziente. I fisioterapisti migliorano perciò le capacità funzionali (ad es. alzarsi, camminare, salire i gradini, correre), mobilizzano articolazioni rigide e riducono i dolori.

 

Dove lavoriamo

I fisioterapisti sono attivi nei reparti di cure acute, nella riabilitazione, nella promozione della salute, nella prevenzione e nella medicina palliativa. I trattamenti vengono eseguiti negli ospedali, nelle cliniche riabilitative, nelle case di cura, in studi privati o associati, come pure presso i pazienti stessi (trattamento a domicilio). Le prestazioni di fisioterapia vengono effettuate, di norma, su prescrizione medica e i costi sono a carico degli assicuratori (cassa malati/assicurazione contro gli infortuni). In misura sempre maggiore i pazienti possono effettuare trattamenti fisioterapici anche senza prescrizione medica. In questo caso, le prestazioni vengono fatturate direttamente al paziente, dove le assicurazioni complementari riconoscono alcuni metodi, quali ad esempio i massaggi o la terapia craniosacrale.

Le nostre specialità

Oltre a diversi indirizzi di specializzazione, i fisioterapisti lavorano soprattutto in sei settori prioritari:

Come lavoriamo

Il trattamento viene impostato di volta in volta in base alle condizioni di salute del paziente e alle sue esigenze. Il fisioterapista esegue un'anamnesi del paziente e svolgetest individuali. Il fisioterapista giunge quindi a una diagnosi clinica, stabilisce gli obiettivi del trattamento e le misure da adottare.  Per far questo, il fisioterapista fa appello alla propria esperienza clinica e alle sue conoscenze scientifiche. Concorda con il paziente gli obiettivi del trattamento e ne verifica regolarmente il decorso (controllo dei risultati). L'obiettivo della terapia è che il paziente impari a gestire al meglio e  individualmente i dolori o la disabilità (autogestione sostenibile). Il fisioterapista effettua quindi una consulenza individuale al paziente e gli fornisce le istruzioni per il programma da seguire a casa. Il rispetto di principi etici, la documentazione esaustiva e una stretta collaborazione interprofessionale con il personale curante coinvolto sono parti integranti della terapia.

Come si diventa fisioterapisti?

La formazione per diventare fisioterapista comporta un corso di studi di tre anni presso una scuola universitaria professionale, comprendente anche gli stages pratici. Il corso di studi si conclude con il titolo di «Bachelor of Science in Physiotherapie» che abilita all'esercizio della professione. Per proseguire gli studi vengono offerti anche corsi di formazione aggiuntiva quali il «Master of Science in Physiotherapie».

Prospettive professionali e opportunità di carriera

I fisioterapisti possono seguire le seguenti carriere:

  • Diverse opportunità di formazione continua/specializzazioni accademiche o non accademiche
  • Carriera: Come dipendente
  • Carriera: In uno studio proprio - i lavoratori indipendenti devono dimostrare di avere un'esperienza professionale di due anni (100%) e un'autorizzazione cantonale all’esercizio della professione.
  • Carriera manageriale
  • Carriera come formatore
  • Carriera come ricercatore
  • Carriera come imprenditore
Copyright © physioswiss 2019