L’interprofessionalità va potenziata, ma non nel contesto delle misure di contenimento dei costi

Il Consiglio federale vuole ridurre i costi nel settore sanitario. Pur riconoscendo che ciò sia necessario, Physioswiss non concorda con la proposta di attuazione. Se potenziare le cure di base è una mossa giusta, le misure messe in consultazione limitano enormemente il lavoro di tutti coloro che prestano tali cure, e pertanto non sono efficaci.

«Physioswiss accoglie con favore le misure volte al potenziamento delle cure coordinate e dell’interprofessionalità nel settore sanitario» così Mirjam Stauffer, Presidente di Physioswiss, spiega la posizione della sua associazione. Tuttavia, Physioswiss non concorda con le limitazioni e le costrizioni previste, sia per gli assicurati (obbligo di prima consulenza medica) che per i fornitori di prestazioni (obiettivi). 

Si prega di leggere il comunicato stampa per ulteriori informazioni.

Kostensenkung klein.jpg
Copyright © physioswiss 2021